La voce delle FFSS









Mi ricollego al mio post di qualche giorno fa sugli oggetti parlanti. Perchè la cosa tremenda è essere obbligati noi a parlare con una macchina. Ad esempio, avete mai provato a chiedere l'orario di un treno alla voce elettronica delle Ferrovie dello Stato? Ora non c'è più, l'hanno tolta, però era un'esperienza interessante. Ma era ancora più bello osservare una persona che telefonava alle FS. La potevate tranquillamente riconoscere a distanza a causa di queste caratteristiche:
- Faccia concentrata e sguardo perso nel vuoto
- Voce monotonale come Super Vicky
- Parole scandite lentamente: Tooooriiinoo (pausa) Miiilaaaanoooo (pausa)
- Parole ripetute più volte perchè il computer non le riconosceva mai al primo colpo (pensate a tutti gli accenti che ci sono in Italia!).
E così dopo circa mezz'ora di dialogo stupido con The Voice riuscivi forse a ottenere un orario.
Oggi il numero verde è stato abolito dalle Ferrovie dello Stato, che hanno pensato bene di sostituirlo con un call center a pagamento...la voce elettronica non c'è più, in compenso la chiamata costa come un telefono erotico!

0 commenti:

Discolpatore

Ogni riferimento a cose,
persone, animali realmente esistenti
sono non voluti e frutto di fantasia.

Della VOSTRA fantasia.

Infatti anch’io sono frutto della vostra immaginazione e non esisto.

Per cui se vi sentite offesi e/o turbati e/o chiamati in causa e/o indignati da questi testi, dovete prendervela solo con voi stessi.

O al limite con il vostro psicologo, che sta facendo un pessimo lavoro.

Copyright

Creative Commons License
Campi di Fulmicotone by Il Fulmicotonato è sotto una Licenza Creative Commons.