Il businness del baobab



Forse non tutti sanno che il baobab dà dei frutti. Li potete vedere nella foto, che ho scattato nella regione della Casamanche, in Senegal. I frutti sono delle specie di noci di cocco. Se li rompi hanno dentro una polpa spugnosa. I Senegalesi la chiamano pan de singe, pane di scimmia (nome non molto invitante) e te lo vendono in sacchi, lo usano per farci dei succhi o da ciucciare così.

Ora, siccome si sta cercando di trovare nuove cose da vendere ovunque, si sta lanciando il pane di scimmia (chiamando o però Baobab Fruit,che come brand è più cool), decantandone le proprietà e vendendolo anche come integratore. In italia chi si è lanciata su questo nuovo bizness è la Baobab Fruit Company Senegal, che si occupa della raccolta dei frutti in Africa e della distribuzione in Italia. La società prevede un aumento di fatturato da 300.000 a 5 milioni di euro. Pas mal!

La cosa DOVREBBE essere comunque positiva perchè si genererebbe un giro d'affari in Africa stimato di circa un miliardo di dollari, che farebbe lavorare alla raccolta molte famiglie, mentre fin ora il mercato del baobab era solo interno, lo si trova sulle bancarelle insieme all'altra frutta e verdura. Anche se ci sarebbe il rischio che si realizzi il problema economico della "tragedy of the commons", cioè che tutte queste singole famiglie, non avendo un'organizzazione comune ed agendo in maniera indipendente, possano distruggere questa nuova risorsa..boh, staremo a vedere.

Ma a parte tutte queste valutazioni economiche...avrà anche un sacco di vitamenie, ma avete mai provato a mangiarlo? Ha un gusto acidulo e se ti metti in bocca la polpa, rimani tutto impastato (è asciutta e farinosa) e poi sputazzi mezz'ora dei fili tipo radici, che sono le venature interne del frutto. Se ci fai il succo poi viene acidissimo. Insomma non è proprio il massimo ma non è nemmeno disgustoso. Ma se riescono a vendertelo come l'alimento del nuovo millennio sono proprio bravi!hehehe

1 commenti:

Anonimo ha detto...

Mah.. io il baobab lo consumo ormai da 5 anni, in polvere, disciolto in acqua fresca o the freddo o dentro le spremute d arancia. E' ottimo e faccio dei periodi da vera "dipendenza", in quanto aumenta la tonicità, mi fa andare di corpo regolare (a volte sono abbastanza " bloccato") e in qualche maniera aumenta la positività interiore. Lo sputazzo non lo conosco, visto che uso il prodotto disciolto.
E' un po caro ma su internet tramite macro lo pago meno e la qualità è identica ( a questo punto penso che sia una sola ditta che lo fornisce).
Speriamo aiuti veramente l' Africa . Bruno

Discolpatore

Ogni riferimento a cose,
persone, animali realmente esistenti
sono non voluti e frutto di fantasia.

Della VOSTRA fantasia.

Infatti anch’io sono frutto della vostra immaginazione e non esisto.

Per cui se vi sentite offesi e/o turbati e/o chiamati in causa e/o indignati da questi testi, dovete prendervela solo con voi stessi.

O al limite con il vostro psicologo, che sta facendo un pessimo lavoro.

Copyright

Creative Commons License
Campi di Fulmicotone by Il Fulmicotonato è sotto una Licenza Creative Commons.