Occhi turistici














Avete mai notato un turista passeggiare in città? lo riconoscete per il fatto che si guarda intorno con la testa alta annotando mentalmente tutto quello che vede in giro.

Un normale cittadino tiene invece lo sguardo basso e dritto davanti a sè e camminando veloce.

Martedì ero a Cuneo per lavoro, e siccome ero in anticipo su un appuntamento, ho deciso di perdere tempo passeggiando sotto i portici. Così mi sono impostato in modalità "vista turistica" e mi sono guardato intorno come normalmente non faccio.

In questo modo ho scoperto case e negozi che non sapevo che esistessero. Addirittura un ristorante giapponese: e così sono arrivato a conteggiarne addirittura TRE a Cuneo! Incredibile cosa si scopre con l'occhio del turista!
E soprattutto incredibile come certe cose siano invisibili all'occhio dell'abitante, che pur passandoci davanti tutti i giorni non le nota!

Ma bisogna fare attenzione, c'è chi dice:
"Il giorno che ho deciso di guardare lontano, mi sono inciampato"

2 commenti:

arlette ha detto...

Ciao Fulmicotonato! Non ci hai ancora detto se la Playstation è giunta fino a te! Io saprò aspettarti sotto i portici per una battaglia all' ultimo post, non conosco il tuo viso, ma saprò riconoscerti, già mi vedo la scena... una macchia di colore confusa viene verso di me...ora è più vicina...pantaloni verde mela e giubbotto arancio:non c'è dubbio, sei proprio tu!!! :)

Buona notizia del giorno: il mio papà camperista non abita a Dronero!!( però fa spesso il colle della Maddalena..)

Il Fulmicotonato ha detto...

No,la play non mi è giunta, ma io non sono un bambino buono.

Però mi è arrivato un oggetto che se lo sfreghi come la lampada di aladino, si accende: l'iPod. Adesso che l'ho acceso, devo capire a cosa serve. Magari quelli di Area 51 sanno dirmelo.

Eh si,quello coi pantaloni verdi e il giubbotto arancio sono io..in questo periodo ho anche il cappello da babbo fulmicotonatale, non ti puoi sbagliare!

Discolpatore

Ogni riferimento a cose,
persone, animali realmente esistenti
sono non voluti e frutto di fantasia.

Della VOSTRA fantasia.

Infatti anch’io sono frutto della vostra immaginazione e non esisto.

Per cui se vi sentite offesi e/o turbati e/o chiamati in causa e/o indignati da questi testi, dovete prendervela solo con voi stessi.

O al limite con il vostro psicologo, che sta facendo un pessimo lavoro.

Copyright

Creative Commons License
Campi di Fulmicotone by Il Fulmicotonato è sotto una Licenza Creative Commons.