Valori o variabili?



Ogni tanto alterno post seri ad altri meno. Questo è pesantino,vi avverto...

Oggi voglio parlarvi dell'ennesima cappella che si è fatta il Vaticano. E non sto parlando della Sistina. Ma questo episodio dimostra l'ignoranza assoluta e l'ottusità di tutta la combriccola della CEI che, per difendere strenuamente le proprie idee basate sulla pura superstizione, riesce a dire delle cose vergognose ed anche a contraddirsi.

Prima il Vaticano difende "la vita" a tutti i costi:
  • si schiera contro la soppressione degli embrioni perchè "anche loro sono una forma di vita"..una specie di proto-uomo, quindi non devono essere toccati
  • si oppone all'eutanasia...perchè una persona non solo ha il diritto di vivere, ma ne ha anche il dovere. Che lo voglia o no.

Lunedì scorso invece Mons. Celestino Migliore (evidentemente fungendo da portavoce di Papa "Nazinger") dichiara la contrarietà della Chiesa alla proposta di depenalizzazione universale dell' omosessualità proposta all'ONU. Forse in Vaticano non è giunta la notizia che nel mondo, per il reato di omosessualità, alcune persone vengano condannate a morte..

Ricapitoliamo: se sei embrione..nessuno ti tocchi. Se sei in stato vegetativo: guai se ti staccano dalle macchine che ti tengono in vita. Se sei gay: muori pure che ti meriti solo quello.
Complimenti per avere espresso così bene i valori cristiani!

Evidentemente, per la Chiesa Cattolica, il peccato più grave è quello di usare la ragione.
Se Gesù non fosse risorto, si starebbe rivoltando nella tomba.

0 commenti:

Discolpatore

Ogni riferimento a cose,
persone, animali realmente esistenti
sono non voluti e frutto di fantasia.

Della VOSTRA fantasia.

Infatti anch’io sono frutto della vostra immaginazione e non esisto.

Per cui se vi sentite offesi e/o turbati e/o chiamati in causa e/o indignati da questi testi, dovete prendervela solo con voi stessi.

O al limite con il vostro psicologo, che sta facendo un pessimo lavoro.

Copyright

Creative Commons License
Campi di Fulmicotone by Il Fulmicotonato è sotto una Licenza Creative Commons.