Finito nell'al di qua














E' successa una cosa. Ho fatto l'errore di ignorare la mia influenza settimanale che ha continuato a peggiorare. Ho anche optato per la terapia d'urto: ieri sono andato a camminare in montagna.

La terapia d'urto non ha funzionato molto, e non ho nemmeno ascoltato la mamma che mi diceva di mettermi il golfino sulle spalle, e così oggi sono morto.

Non ero mai morto prima. Non che io ricordi, magari è successo dormendo e sono passato dal sonno alla morte e viceversa senza rendermene conto e la mattina sono andato a lavorare come se niente fosse. Magari è successo anche a voi..pensateci.

Stavolta invece sono proprio morto morto. Ma devo dire che al di qua non si sta malaccio. E' solo un po' difficile trovare una connessione internet.

Volete sapere com'è il mondo qua?Beh, il passaggio è il classico tunnel bianco (uguale a quello del Bianco, ma più luminoso) e il mondo al di qua è praticamente identico al vostro: case, persone, negozi..non proprio identico, ma molto simile.

Bella fregatura, e io che credevo chissà cosa! Paradiso, inferno, mille vergini nude o angioletti..tutte cazzate. Decine di filosofi che hanno sprecato tempo a capire il significato della vita, quando sarebbe stato molto più utile per loro studiare, ad esempio, oleodinamica.

Il sistema funziona così: che ogni tanto qui arriva gente nuova che muore nel vostro mondo. E ogni tanto nasce gente nuova da voi, che arriva da questo mondo. Alla fine la gente è sempre la stessa che passa da una parte all'altra, solo che c'è un guasto al tunnel delle vostre nascite e così la gente che arriva da voi perde la memoria di chi fosse nella vita precedente.

E, molto probabilmente, nella nuova vita compierà gli stessi sbagli che aveva già fatto nella vita passata. Una gran fregatura. Certo che 'sto sistema è un casino!

Si, ok, direte voi..c'è gente che riesce a compiere gli stessi sbagli più volte nel corso della stessa vita, pur ricordandosene benissimo, ma non è questo il punto.

Il punto è che chi l'ha creato sto sistema, mica voleva che funzionasse così. Chi ha creato i passaggi l'ha fatto per poter venire in vacanza in Sardegna.

Poi è successo che il tunnel s'è rotto e anche lui si è dimenticato tutto.

4 commenti:

Amauroto ha detto...

Ma dove sarai finito
?
All'inferno o in paradiso?

Il Fulmicotonato ha detto...

Eh no, non hai letto bene, MALISSIMO!...nessun paradiso o inferno!

Però almeno hai imparato a usare i tag..

Amauroto ha detto...

Ho letto, però secondo me sia di qua sia di là c'è una aprte + infernale e una più paradisiaca.
O forse no.
Boh.

Il Fulmicotonato ha detto...

No, sia di qua che di là, la parte paradisiaca e quella infernale sono tutte nella testa e nel modo di vedere le cose.

Discolpatore

Ogni riferimento a cose,
persone, animali realmente esistenti
sono non voluti e frutto di fantasia.

Della VOSTRA fantasia.

Infatti anch’io sono frutto della vostra immaginazione e non esisto.

Per cui se vi sentite offesi e/o turbati e/o chiamati in causa e/o indignati da questi testi, dovete prendervela solo con voi stessi.

O al limite con il vostro psicologo, che sta facendo un pessimo lavoro.

Copyright

Creative Commons License
Campi di Fulmicotone by Il Fulmicotonato è sotto una Licenza Creative Commons.