BBQ di Pasquetta












Pasquetta, è tempo di gitarelle fuori porta e carne alla brace.
Anch'io mi sono dato alla costina e ho assistito alla performance di una simpatica famigliola, che ricordava molto i Griffin.

Composizione della famiglia: l'Uomo, capobranco; la Donna; due figlie.
Arrivano nell'aera attrezzata verso mezzogiorno parcheggiando la macchina praticamente sulla brace, per essere più vicini al focolare (domestico).

Cominciano a scaricare ogni sorta di attrezzatura e alimento. Tutto tranne la legna per fare il fuoco, perchè l'Uomo ha deciso che la legna se la sarebbe procurata sul posto, tanto l'area era circondata di boschi.
Ottima idea, peccato che dopo tre giorni di pioggia, la legna era imbevuta d'acqua.

L'Uomo sguinzaglia così le donne alla ricerca di legna da ardere. E così assisto a queste ragazze che corrono per i boschi raccogliendo legna. Con l'abbigliamento e la camminata tipica di una modella a una sfilata di moda milanese.

Intanto l'Uomo si dedica a cercare di accendere il fuoco. Siccome non prendeva, ci butta su un'intera tavoletta del Fuochista, poi un sacchetto di carbonella, ma niente. Allora decide di soffiarci sopra.
C'era questa scena bellissima dell'Uomo messo a quattro zampe che soffiava ripetutamente (e senza esito) sulla carbonella, che visto da lontano sembrava un musulmano che pregava il dio Braciola. Ma il dio Braciola era insensibile alle sue preghiere e, dopo circa un'ora di inchini e sventagliate, il fuoco era ancora semi spento.

Noi intanto finiamo di cuocere la carne e gli cediamo il nostro fuoco funzionante. Tempo tre minuti e dal nostro ex fuoco, stava riuscendo a generare più fumo di un incendio boschivo molto esteso, tanto che alcuni passanti lo guardavano con sospetto, incerti se chiamare o meno i pompieri.

Intanto finiamo di mangiare e lo vediamo ancora lì che trafficava..credo che alla fine siano poi riusciti a mangiare pranzo verso le 4 di pomeriggio...una bella costinata molto al sangue e con carne affumicata...e con appiccicati sopra i pezzi di carta bruciata che si alzavano in volo tutte le volte che soffiava...delicious!

La costina è un'arte, mica ci si può improvvisare.

5 commenti:

Rieccomi ha detto...

quanto detesto i merenderos...

Il Fulmicotonato ha detto...

Ah, io invece li adoro: sono folklore allo stato puro :)

SunOfYork ha detto...

e su, non tutti siamo esperti di barbecue...un po' di pietà anche per noi! (e la prossima volta chiedete di unirsi al vostro gruppetto, chi lo sa, può essere divertente)

sun :)

Rieccomi ha detto...

beh sarà che io ci vivo nelle valli invase dai merenderos,e ciò che lasciano al loro passaggio (ok, non tutti, ma molti incivili sì) non è esattamente folkloristico...

Il Fulmicotonato ha detto...

Ma io anche sono in una valle invasa. Ma io parlavo di folklore dei merenderos...gli zozzoni invece sono abbastanza trasversali, non sono solo merenderos

Discolpatore

Ogni riferimento a cose,
persone, animali realmente esistenti
sono non voluti e frutto di fantasia.

Della VOSTRA fantasia.

Infatti anch’io sono frutto della vostra immaginazione e non esisto.

Per cui se vi sentite offesi e/o turbati e/o chiamati in causa e/o indignati da questi testi, dovete prendervela solo con voi stessi.

O al limite con il vostro psicologo, che sta facendo un pessimo lavoro.

Copyright

Creative Commons License
Campi di Fulmicotone by Il Fulmicotonato è sotto una Licenza Creative Commons.