Aperture e chiusure mentali












Premetto che musicalmente parlando ascolto di tutto. Poi non mi limito alle radio locali, ma internet dà la grande possibilità di ascoltare radio internazionali e mi piace tantissimo ascoltare gruppi emergenti, cercare di capire in anticipo come si muoverà la scena musicale, scoprire gruppi minori che magari sono bravissimi anche se sconosciuti.

Ho un amico che invece è l'opposto. Fissato con Eros Ramazzotti. Ascolta solo quello, in macchina ha solo CD di Eros. A casa ha l'intera discografia originale: CD, vinili, anche quelli usciti magari all'estero in qualche edizione rarissima, comprati in un mercatino.

Un vero invasato.

A me Ramazzotti non fa impazzire, tolte quelle quattro o cinque. Ha 'sta voce nasale che non mi piace molto.

L'altro giorno incontro questo mio amico che - ovviamente - mi dice:

"Hai sentito l'ultimo di Eros?BEL-LIS-SI-MO!"
E io: "No, non l'ho sentito ma lo sai che a me non piace.."

Risposta sua (parole testuali, giuro):
"DOVRESTI APRIRE DI PIU' LA MENTE E ASCOLTARE ANCHE ALTRO.."

Stavo per ucciderlo.

Mi ha ricordato quel titolo uscito tempo addietro sui giornali britannici:
"Tempesta sulla Manica. Continente isolato".

2 commenti:

SunOfYork ha detto...

il giornalista che ha dato quel titolo è un mito assoluto, il tuo amico un po' di meno :-)

sun

usagi ha detto...

sarà, sarà... l'aurora....

Discolpatore

Ogni riferimento a cose,
persone, animali realmente esistenti
sono non voluti e frutto di fantasia.

Della VOSTRA fantasia.

Infatti anch’io sono frutto della vostra immaginazione e non esisto.

Per cui se vi sentite offesi e/o turbati e/o chiamati in causa e/o indignati da questi testi, dovete prendervela solo con voi stessi.

O al limite con il vostro psicologo, che sta facendo un pessimo lavoro.

Copyright

Creative Commons License
Campi di Fulmicotone by Il Fulmicotonato è sotto una Licenza Creative Commons.