Autostop












Questa settimana è uscito Dylan Dog con una storia inquietante. Parla di un'autostrada dove c'è un ragazzo che fa l'autostop. Quelli che gli danno un passaggio, dopo qualche minuto hanno un terribile incidente stradale e muoiono. E l'autostoppista poi si lascia alle spalle l'incidente e torna a fare autostop, in attesa della prossima vittima.

Dopo aver letto questa cosa mi sono detto che non avrei mai caricato in macchina un autostoppista.

Il giorno dopo, cioè ieri, ero in autostrada.

Mi fermo in autogrill e lì un ragazzo mi chiede un passaggio.

L'ho caricato.

7 commenti:

usagi ha detto...

speriamo bene, vah!!!

L'anticoagulante ha detto...

Quindi ora è il tuo "spirito" che scrive, mentre il tuo corpo è in decomposizione lungo un'autostrada...?

Il Fulmicotonato ha detto...

No,sono vivo e vegeto. Il mio corpo non si sta decomponendo, è solo che non mi lavo.

mich ha detto...

e non ti sei nemmeno accorto che l'autostoppista lo vedevi solo tu e che non si rifletteva nello specchio?

Il Fulmicotonato ha detto...

Si rifletteva. Ma nello specchio gli comparivano dei lunghissimi canini e delle corna. Ma sarà stato un effetto ottico...

Anonimo ha detto...

ma dai leggiamo pure le stesse cose, oltre a odiare le stesse persone...
Sara

Il Fulmicotonato ha detto...

Perchè in realtà siamo la stessa persona.

Discolpatore

Ogni riferimento a cose,
persone, animali realmente esistenti
sono non voluti e frutto di fantasia.

Della VOSTRA fantasia.

Infatti anch’io sono frutto della vostra immaginazione e non esisto.

Per cui se vi sentite offesi e/o turbati e/o chiamati in causa e/o indignati da questi testi, dovete prendervela solo con voi stessi.

O al limite con il vostro psicologo, che sta facendo un pessimo lavoro.

Copyright

Creative Commons License
Campi di Fulmicotone by Il Fulmicotonato è sotto una Licenza Creative Commons.