I ciclisti fanno click clack












Il bar è un luogo che mi piace, perchè è un luogo di passaggio. E passa di tutto.

A volte succede che sono al bancone a sorseggiare un cappuccino e sento un rumore alle mie spalle: click clack click clack.

Rumore inconfondibile: è un ciclista che si avvicina. Un ciclista da corsa, quelli tutti vestiti colorati più di Platinette quando si sente euforica. Con i pantaloncini aderenti col Pampers dentro.
I ciclisti fanno click clack perchè indossano quelle scarpette con la suola di plastica con l'aggancio per i pedali. D'altra parte mica possono togliersi le scarpette e mettersi le pattine a forma di orso Baloo prima di entrare nel bar.

Di solito chiedono: "Scusi, mi dà le chiavi del bagno?".."grazie"..e si dirigono verso il bagno con l'andatura sicura di Charlie Chaplin: click clack click clack click clack.

Ok le scarpette, ma trovo curioso il fatto che TUTTI i biciclisti da corsa entrino nel bar col casco in testa. E sorseggino il caffè col casco in testa. E paghino il caffè col casco in testa.

E io li osservo preoccupato perchè secondo me hanno avuto la soffiata che la mensola degli alcolici sopra al bancone sia pericolante.

4 commenti:

La Bla ha detto...

Mah...da buona filofighettadialbalangheeroero...penso che sarebbe poco fashion togliere il casco e far vedere i capelli -magari anche sudati e maleodoranti- schiacciati come un francobollo sulla testa!!!
...che poi magari succede anche che, sentendo aria di libertà, la testa si gonfia come gli asciugamani compressi che compri a gardaland e poi si gonfiano sotto l'acqua! :D

Il Fulmicotonato ha detto...

Parliamo degli asciugamani che si allargano bagnandoli.

Mi sono sempre chiesto: ma se per farli allargare li devi mettere in acqua, poi come fai per usarli per asciugare?

A me ne aveva regalati un rappresentante di medicine. Se li bagnavi,diventavano asciugamani con sopra la rassicurante scritta "ONCOLOGIA".

Non so se erano più veloci loro ad espandersi o io a toccarmi le palle..

Anonimo ha detto...

grazie. avevo bisogno di ridere e tu ci sei riuscito alla grande. Sara

frank ha detto...

ha ragione La Bla : quando scendo dalla bici e mi tolgo il casco la pettinatura è un poco strana. e per me avere una pettinatura è già un avvenimento, per cui mi sento alla moda. alla mia moda.

Discolpatore

Ogni riferimento a cose,
persone, animali realmente esistenti
sono non voluti e frutto di fantasia.

Della VOSTRA fantasia.

Infatti anch’io sono frutto della vostra immaginazione e non esisto.

Per cui se vi sentite offesi e/o turbati e/o chiamati in causa e/o indignati da questi testi, dovete prendervela solo con voi stessi.

O al limite con il vostro psicologo, che sta facendo un pessimo lavoro.

Copyright

Creative Commons License
Campi di Fulmicotone by Il Fulmicotonato è sotto una Licenza Creative Commons.