Fortuna genetica












Ho scoperto che la fortuna è in un gene, molto recessivo. O ce l'hai o ti gratti (e non vinci). Non c'è niente da fare.

Tutte le volte che partecipo a qualche lotteria o gioco di puro culo, non vinco mai niente. Ho provato anche col Win For Life, che giocando due euro hai ben una possibilità su sei di vincere il premio minimo, giusto per dire una volta: toh, ci ho azzeccato. Niente. Ci ho giocato due volte. La se conda volta oltre il danno la beffa: se avessi giocato un'ora prima o l'ora dopo avrei vinto. Allora le altre 4 volte della statistica ho rinunciato a giocare.

Al contrario, mio fratello che c'ha il gene, vince di tutto. Tipo che se si inciampa, è perchè c'era una moneta per terra. Per lui il "Gratta e vinci" funziona proprio che gratta e vince. Una volta se ne è arrivato a casa con un sacchetto di monete tipo quelli della banda bassotti: "Uscivo da lavorare e ho deciso di buttare due euro nella macchinetta del bar sotto). Ne ha vinti 200. Sono convinto che siano i geni.

Ieri ho comprato un paio di scarpe, ti davano una roba da grattare. O vincevi subito, o trovavi un codice per giocare in internet. La signora prima di me ha trovato il codice. Io, ovviamente, non ho NIENTE.

Ormai non mi scrivono nemmeno più RITENTA. Probabilmente lo fanno per il mio bene.

3 commenti:

arlette ha detto...

Almeno adesso riesco a darti un volto: evidentemente quello che ho visto passare in centro ieri, mentre svoltava per Topolinia, eri tu sulla 313!!

frank ha detto...

se è come dice arlette allora gastone sarebbe il fratello e non il cugino come sosteneva uoltdìsney. no, è che con queste famiglie allargate non si capisce più niente

Il Fulmicotonato ha detto...

Io non ho mai capito bene le paperoparentele.

Che secondo me quei paperi lì hanno dei rapporti incestuosissimi: se ci fai caso a Paperopoli sono tutti zii e nipoti e non c'è nessun genitore-figlio..

Discolpatore

Ogni riferimento a cose,
persone, animali realmente esistenti
sono non voluti e frutto di fantasia.

Della VOSTRA fantasia.

Infatti anch’io sono frutto della vostra immaginazione e non esisto.

Per cui se vi sentite offesi e/o turbati e/o chiamati in causa e/o indignati da questi testi, dovete prendervela solo con voi stessi.

O al limite con il vostro psicologo, che sta facendo un pessimo lavoro.

Copyright

Creative Commons License
Campi di Fulmicotone by Il Fulmicotonato è sotto una Licenza Creative Commons.