Ennesimo regalo alla SIAE












 Usate un iPod? Una penna usb? Un telefonino? Un PC?

Bene, forse non sapete che il 30 dicembre il governo ha introdotto l'ennesima tassa da pagare alla SIAE su tutti i prodotti tecnologici dotati di memoria che possono riprodurre opere artistiche.

Ad esempio sull'acquisto di un lettore MP3 si paga da 0,64 a 12,88 euro a seconda della dimensione della memoria. Contato che ormai si trovano dei lettori a pochi euro è una bella mazzata. E un gran regalo immotivato alla SIAE.

Sugli hard disk esterni fino a 20 €, sulle chiavette usb fino a 9 €, per una memoria inserita in un decoder si arriva a 32,20 €.

Se volete sapere chi ha firmato questa porcata, è il ministro Sandro Bondi. Avete presente? Quello che non ha un momento libero per ascoltare un lettore mp3 perchè passa il 90% del proprio tempo a leccare il culo alla Chiesa. E il restante 10% a fare leggi geniali come questa. Quel personaggio ha una faccia che dice tutto.

Ora, tenuto conto che già si pagava una tassa sui supporti da masterizzare, ad esempio sui CD e DVD; tenuto anche conto che già si paga la SIAE quando si compra un file mp3, proprio non si capisce perchè poi per ascoltarlo si debba ri-pagare un'altra tassa.
Oppure secondo il "filosofo" Bondi uno compra un file mp3 e poi lo usa come soprammobile?

La cosa si spiega solo col fatto che la SIAE è una lobby fortissima nel governo. Forse non tutti sanno che, ad esempio,  il figlio di Gianni Letta, Giampaolo è l'amministratore delegato di Medusa Film...una curiosa coincidenza?

Ora, visto tutto quello che pago di SIAE, mi sento autorizzato a scaricare dalla rete tutto il possibile!

Se poi siete degli autori e volete proteggere le vostre opere, potete iscrivervi ai Creative Commons, come ho fatto per questo blog. Non ricevete diritti, ma è gratuito. Se invece scrivete canzoni e volete i diritti, vi consiglio la SIAE francese, la SACEM, è molto più onesta: non pagate niente a rimanere iscritti , si trattiene una parte di diritti, ma solo nel caso che questi diritti effettivamente li incassate.In Italia per essere iscritti alla SIAE si paga una quota annuale di 89,70 €, col risultato che i piccoli autori non si pagano nemmeno le spese.

Insomma, la SIAE tra i soldi che incassa con la ladrata sui supporti elettronici, coi i diritti che bisogna versargli per musica dal vivo o che passa per radio, con le mazzate che si prende dalle discoteche, con la percentuale che si piglia sui biglietti di qualunque spettacolo, con la tassa annuale d'iscrizione... mi sembra che faccia più i propri interessi e quelli delle case di produzione che che interessi degli autori.

Beh, poi autori che che non si lamentano ce ne sono...
Ad esempio Vasco Rossi non l'ho mai sentito mugugnare. A parte quando canta.

9 commenti:

Anonimo ha detto...

l'altro giorno abbiamo comprato un dvd di un film che c'eravamo persi al cinema. messo nel lettore dvd del nostro pc (non abbiamo la tele) non viene riconosciuto. sto parlando di un dvd originale, con su scritto "adatto a ogni tipo di televisore, ecc ecc". così ne abbiamo fatto l'immagine, per guardarcelo, e come dici tu, uno poi si sente autorizzato a scaricare tutto lo scaricabile...
Sara

Gwidien ha detto...

Lo stato è governato da vecchi bacucchi imbecilli che non sono più in grado di guardare al futuro.
Facendo così invogliano tutti alla pirateria... le tasse andrebbero abbassate.
Da quando al Blockbuster vicino al mio paese vendono 3 dvd a 20 euro, io li compro volentieri e non sono spinto alla pirateria... perchè in fondo è un bello sbattimento e chi me lo fa fare se pago poco i dvd?
Se invece uno deve svenarsi per qualunque cazzo di cosa voglia vedere... w la pirateria...

Il Fulmicotonato ha detto...

Lo scaricamento è diffusione della cultura. Io scarico cose che, se fossero a pagamento non scaricherei di sicuro. Quindi non è vero che un mio download equivale ad una perdita di, ad esempio una casa cinematografica. Equivale invece ad un arricchimento della mia cultura personale.

Lo stato non è governato da vecchi imbecilli, ma da vecchi faccendieri che pensano solo ai loro interessi.

A proposito..il 10% di cazzate giornaliere di Bondi,oggi ha vertito sulla difesa e la riabilitazione di Craxi. "Era una vittima..dobbiamo riconoscerne i meriti come uomo politico". Forse a Bondi sono sfuggiti i miliardi che si è intascato come uomo di merda, e l'unico suo "merito" come uomo politico è stato quello di creare il più grosso buco nelle casse dello stato della storia della Repubblica. Evidentemente per Bondi questi sono dei grandissimi meriti

Usagi ha detto...

@ fulmicotonato

non a caso berlusconi è l'erede morale di craxi.

Anonimo ha detto...

il guaio è che dicendo "ok un po' ha rubato però ha fatto anche altre grandi cose" e riabilitando un uomo come Craxi di fatto giustificano anche tutte le ruberie successive (cioè le loro).
Mi ha deluso Napolitano dicendo: è morto in solitudine.
Beh, se non SCAPPAVA sarebbe morto in carcere, in grande compagnia.
Sara

Il Fulmicotonato ha detto...

Infatti la riabilitazione di Craxi serve solo a fare sembrare accettabili le porcate dell'attuale governo.

Napolitano ha scritto una lettera alla figlia perchè era amico di Craxi all'epoca, ma avrebbe anche potuto evitare.

Craxi NON E' l'unica "vittima" del sistema di corruzione,come sosteneva ieri Bondi.

Il sistema di corruzione era LUI

Usagi ha detto...

Visto che c'è la moda di riabilitare i criminali, perchè non riabilitano anche hitler? o magari Nerone? o Stalin? insomma, riabilitiamo tutti. Perchè solo Craxi?

Il Fulmicotonato ha detto...

Al momento sono troppo impegnati a salvare il culo ai vivi (APPROVATA STAMATTINA QUELLA LEGGE VERGOGNOSA DEL PROCESSO BREVE)
poi penseranno anche ai morti. "però era un grande statista" sarà il motto 2010.

Anonimo ha detto...

Per aggiungere schifo allo schifo, quando vai alla siae per prenotare i bollini (che l'autore stesso deve pagare) per poter distribuire in questo caso dei cd, nessuno sa una mazza! Sono di un'ignoranza abissale, non gliene frega nulla e spesso sono pure scorbutici.
In teoria bastano un paio di moduli e la copertina del cd, in pratica ognuno ti dice la sua. Uno ci ha detto, dopo aver fotocopiato la copertina, che dovevamo fornirgli una copia della copertina con il bollino. Ma se lo stiamo prenotando da voi!!!!!
Disgustosi.

Discolpatore

Ogni riferimento a cose,
persone, animali realmente esistenti
sono non voluti e frutto di fantasia.

Della VOSTRA fantasia.

Infatti anch’io sono frutto della vostra immaginazione e non esisto.

Per cui se vi sentite offesi e/o turbati e/o chiamati in causa e/o indignati da questi testi, dovete prendervela solo con voi stessi.

O al limite con il vostro psicologo, che sta facendo un pessimo lavoro.

Copyright

Creative Commons License
Campi di Fulmicotone by Il Fulmicotonato è sotto una Licenza Creative Commons.