A.A.A.













Stavo cercando casa e così ho messo un annuncio abbastanza dettagliato. Cerco un bilocalino, in questo posto, lo vorrei così e cosà. Insomma, leggendo l'annuncio non ci si può sbagliare.

Invece mi telefona una signora:
"Senta, ho letto che cerca un alloggio a Vattelapesca. Le andrebbe bene lo stesso una casa a Inculoailupi?"
"No, guardi signora, io lavoro vicino a Vattelapesca, perchè dovrei andare a Inculoailupi, che lì c'avete gli allevamenti di maiali e c'è tutto l'anno una coltre di merda allo stato gassoso che ci vogliono gli antinebbia a girarci in auto?"
"Ah,vabbè...peccato!"
"Eh, peccato.."

Poi mi chiama un'altra signora.
"Senta,io c'avrei un alloggio da affittare...termoautonomo"
"Ma è arredato?"
"Si,se vuole, cioè..è arredato abbastanza..venghi a vederlo"

Allora sono andato a vederlo:
Era in piena campagna, per arrivarci bisognava percorrere una stradina sterrata di 200 metri, che passa dietro a una stalla con annesso un raccogli-letame che fa la caratteristica piramide di Keope di merda.

Scansando cani, gatti e galline, si arriva nel cortile di una cascina più folcloristica di quella de Il Ragazzo di Campagna. C'era anche Francesco Amadori che inseguiva un pollo.

Dico alla signora:
"Lei abita qua, ma l'alloggio è da un'altra parte, VERO?"
"No no: è qua, al piano di sopra, venghi!"

Il piano di sopra era per metà occupato dal fienile. Aprendo la porta, vengo accolto da una folata di gelo invernale che si era conservato benissimo all'interno della casa tanto che, entrando, quasi inciampo su un pinguino che stava sgattaiolando fuori. Sembrava di entrare in una cripta.

L'"alloggio" ha dei muri più spessi di quelli di un bunker della linea Maginot, l'arredamento era quello di recupero tipico delle vecchie cascine, in stile Libero Variegato e Punk (nel senso di semi marcio), ma in compenso l'ambiente era enorme..tipo che oltre la cucina c'erano 4-5 stanze tutte con colori improbabili tipo rosa-fucsia, azzurro-blu..di quelle tinte che davano anni fa con la vernice di recupero. Quindici mani di vernice una sull'altra che aumentavano di qualche ulteriore centimetro lo spessore del muro.
Il "termoautonomo" consisteva in una stufa a legna.

"Guardi signora, la casa è solo orientata un po' male altrimenti la prenderei subitissimo! E poi mi manca il trattore..."
"Ah,vabbè...peccato!"
"Eh, peccato.."
 "Però se sa di qualcuno che vuole affittare..."
"Mah guardi, potrebbe chiedere alla comunità cinese, magari ci vengono in cinquanta e ci tirano su una fabbrichetta di borse Luis Vuitton. Oppure può provare con gli immigrati clandestini: ho visto alla tele un servizio l'altro giorno che si accontentavano di dormire per terra in un garage: qui in confronto è Vesailles!"

"Eh, si, grazie, effettivamente qui è bello!"

0 commenti:

Discolpatore

Ogni riferimento a cose,
persone, animali realmente esistenti
sono non voluti e frutto di fantasia.

Della VOSTRA fantasia.

Infatti anch’io sono frutto della vostra immaginazione e non esisto.

Per cui se vi sentite offesi e/o turbati e/o chiamati in causa e/o indignati da questi testi, dovete prendervela solo con voi stessi.

O al limite con il vostro psicologo, che sta facendo un pessimo lavoro.

Copyright

Creative Commons License
Campi di Fulmicotone by Il Fulmicotonato è sotto una Licenza Creative Commons.