Muzak













La musica di sottofondo è importante. Cosa sarebbe 2001 Odissea nello Spazio senza la musica, se non uno stimolo al suicidio? E anche Il Gladiatore senz' audio non sarebbe altro che un tamarro palestrato. Se poi si mette la colonna sonora del film sbagliato, lo si cambia completamente. Ad esempio ne Lo Svarione Degli Anelli, quando c'è la battaglia finale al posto della musica epica hanno messo Let it Sunshine it degli Aquarius, colonna sonora del musical Hair...e tutto sembra molto meno epico.

Ecco, con un paio di cuffie in testa, si vede diversamente il mondo in base a cosa si sta ascoltando. 

In auto, la radio ti cambia anche lo stile di guida. A chi è in trasferta la mattina, consiglio i Chemical Brothers a manetta o radio m2o dove c'è Dj Girasole che mette su la disco di brutto, così entri in uno stato di trans indotto e ti risvegli quando sei arrivato, senza ricordarti come sei arrivato lì.

Poi c'è la musica classica, che ti induce a dare la precedenza. C'è il metal che ti impone di prendertela con la forza, la precedenza . Col reggae non te ne frega delle precedenze né di arrivare in tempo, l'importante è il viaggio, fratello! Il punk ti fa andare fortissimo, il blues lo puoi mettere solo se sei su un'Harley sulla Road 66.

Oggi avevo messo una musica inquietante e tutti i pedoni mi guardavano con sospetto. Pericolosissime per la guida sono le colonne sonore di Die Hard, Hazard, Supercar, A-Team, Fast and Furious, Taxxi  e Ritorno Al Futuro: mai metterle a meno che non siate capaci a guidare su due ruote o a fare salti di 10 metri in macchina lasciandola illesa.

Ma il peggio è stato l'altro giorno: avevo su la colonna sonora di Arancia Meccanica. Purtroppo, proprio in quel momento un'allegra famigliola ha deciso di attraversarmi la strada...

3 commenti:

Lipesquisquit ha detto...

Io in macchina vado sul sicuro: solo trash metal.
-Alessandro-

frank ha detto...

stai scrivendo dal carcere?

cervello ha detto...

Una volta ho messo su una compilation rock.. Ho pagato questa scelta tre mesi dopo col ritiro della patente.

Discolpatore

Ogni riferimento a cose,
persone, animali realmente esistenti
sono non voluti e frutto di fantasia.

Della VOSTRA fantasia.

Infatti anch’io sono frutto della vostra immaginazione e non esisto.

Per cui se vi sentite offesi e/o turbati e/o chiamati in causa e/o indignati da questi testi, dovete prendervela solo con voi stessi.

O al limite con il vostro psicologo, che sta facendo un pessimo lavoro.

Copyright

Creative Commons License
Campi di Fulmicotone by Il Fulmicotonato è sotto una Licenza Creative Commons.