Predizioni biologiche













Una ricercatrice iraniana ha scoperto che, dall'analisi del sangue, si riesce a stabilire l'età esatta alla quale una donna andrà in menopausa (con una precisione di alcuni mesi). Insomma, già ti dicono quando finirà la pila all'orologio biologico.

Un altro ricercatore, studiando il DNA, ha scoperto che si può sapere in anticipo e con molta probabilità, di che malattia  moriremo. E ha commentato "Ad esempio io al momento sto benissimo, ma dall'analisi che mi sono fatto risulta che tra quarant'anni avrò dei problemi cardiaci che mi porteranno alla morte. Questo però non mi preoccupa, anzi così posso essere preparato in anticipo allo stile di vita da adottare"

Mi risulta che questo ricercatore sia invece deceduto qualche giorno dopo, investito dal pullman della linea 61 che, nonostante l'analisi delle urine, non era stato diagnosticato in tempo.

(M)atto dal notaio













Mi hanno chiesto di fare da testimone a un atto dal notaio. Per un atto fulminato ci vuole il Fulmicotonato, devono avere pensato.

Si trattava di una donazione di una casa da parte di un signore e una signora francese ai nipoti italiani. Solo che la signora non c'era più tanto con la testa e così ho assistito al seguente dialogo (visto che sono stato testimone, lo riporto fedelmente):

Notaio - Allora, comincio a leggere l'atto..

Signora - Si si, siamo qui per questo!

N. - Si, infatti, dicevo...Io sottoscritto voglio donare..

S. - Oh, ma certo!...

N. - Basta, mi interrompe di continuo. Devo essere sicuro che la signora sappia cos'è venuta a fare. Signora, mi dica chiaramente cosa vuole.

S. - ...

Marito - Forza, diglielo che vogliamo donare la nostra casa in campagna ai nipoti!

S. - Certo, voglio donare la casa a loro due, siamo qui per questo!

N. - Non suggerite. Voglio sentirlo dire da Lei! Se non me lo dice chiaramente, mi rifiuto di firmare l'atto..... Signora, le faccio la domanda per l'ultima volta: Perchè è venuta qui? 

S. - Oh, insomma! Basta! E' ovvio: sono venuta qui per donare il mio cane!

Poco invasivo













Pavia: espiantato rene attraverso la vagina. 

E' maschio, pesa 300gr e l'hanno chiamato René.

A parte gli scherzi, è una notizia vera.  L'ha appresa anche Roberto Giacobbo che sta preparando a riguardo un servizio su Voyager: "Il mistero della donna che ha partorito un rene. Sembra che sia avvenuto durante un'eclissi e che all'evento abbiano assistito due Templari, che poi hanno tramandato l'organo per secoli conservandolo nel Sacro Graal"

L'articolo prosegue con la descrizione dell'operazione: l'intervento è stato eseguito nel Policlinico San Matteo di Pavia utilizzando il robot-chirurgo "Da Vinci".

Ho in mente l'immagine di un avveniristico robot a forma di Leonardo da Vinci completo di vestiti del Cinquecento che infila la mano nella vagina ed estrae un rene in uno scroscio di applausi dei presenti. Ma forse non è andata proprio così.

Si dice che un'operazione come questa sia meno invasiva. Meno invasiva di un gruppo di incursori delle Teste di Cuoio.

Secondo me sono i medici che con la scusa dell'operazione "poco invasiva" giocano all'Allegro Chirurgo facendo interventi assurdi.
"Scommetto che ti estraggo un rene dalla vagina"
"E io scommetto che ti estraggo un'ovaia dalla narice!"
Non si hanno più notizie di quel paziente su cui avevano scommesso che gli avrebbero estratto un polmone dal culo.

Passare da aperture naturali del corpo è poco invasivo - dicono -  e meno traumatico per il paziente. Infatti i parti naturali sono molto meno invasivi che un cesareo. 

Come si può facilmente intuire dai delicati gemiti di piacere tipici delle partorienti.

Discolpatore

Ogni riferimento a cose,
persone, animali realmente esistenti
sono non voluti e frutto di fantasia.

Della VOSTRA fantasia.

Infatti anch’io sono frutto della vostra immaginazione e non esisto.

Per cui se vi sentite offesi e/o turbati e/o chiamati in causa e/o indignati da questi testi, dovete prendervela solo con voi stessi.

O al limite con il vostro psicologo, che sta facendo un pessimo lavoro.

Copyright

Creative Commons License
Campi di Fulmicotone by Il Fulmicotonato è sotto una Licenza Creative Commons.