Vecchie avanti ma non avantissimo













Ero in aereo e c'era una vecchia seduta vicino a me. Era la classica vecchina con il bastone, il cappotto marròn e tutto quello che indossano di solito quelli della terza età che hanno una moda tutta loro, fatta di gadget tutti loro.

Ad un certo punto la signora mi stupisce ed estrae dalla borsetta uno scintillante smartphone touch screen ultima generazione.

La osservo.

Con perizia lo accende e comincia a trafficarci sopra. Sfiora lo schermo con le dita rugose, clicca, doppioclicca, touch-screena con naturalezza e con disinvoltura.

Decide poi di telefonare a casa per comunicarle che eravamo atterrati.

Mette di nuovo mano nella borsetta e prende un blocchetto di carta logoro. Scartabella un po': era una rubrica telefonica. Ricopia il numero sullo smartfone e poi chiama.

E così mi è crollato un mito, proprio quando stavo per chiederle se c'aveva Andròid o Wìndos.



Discolpatore

Ogni riferimento a cose,
persone, animali realmente esistenti
sono non voluti e frutto di fantasia.

Della VOSTRA fantasia.

Infatti anch’io sono frutto della vostra immaginazione e non esisto.

Per cui se vi sentite offesi e/o turbati e/o chiamati in causa e/o indignati da questi testi, dovete prendervela solo con voi stessi.

O al limite con il vostro psicologo, che sta facendo un pessimo lavoro.

Copyright

Creative Commons License
Campi di Fulmicotone by Il Fulmicotonato è sotto una Licenza Creative Commons.