Lucho in Alsazia












Eccoci sopravvissuti a profezie nefaste,al Millenium e qualcosa bug, ai nostri politici, all'invasione del mondo da parte della Korea con il Gangnam Style e come se niente fosse eccoci nel Duemilatredici. Tadaaaaaa! A guardarsi intorno si capisce subito che l'anno è un altro. Ad esempio l'iPhone 5 è già fuori moda, minchia è uscito l'anno scorso! Quand'è che esce il 6?

Lucho già sapeva che il mondo non sarebbe finito perché, invece del calendario Maya, aveva comprato quello di Cecilia Rodriguez. E da questo calendario si evince che, dopo l'anno del Coniglio e quello del Drago, il 2013 è chiaramente l'anno delle Tette.
Ma dicevamo, siccome il nostro eroe sapeva che l'universo non sarebbe finito, è andato a festeggiare l'avvento dell'Anno delle Tette in Alsazia. Quella terra che è molto amica della Lorena e che si trova in alto a destra sulla cartina della Francia, e che è famosa per Mr.Biscottino. Essendo periodo Natalizio-capodannoso, Lucho ha preso parte ai classici mercatini di Natale. Una piaga sociale che puntualmente ci assilla in questo periodo. Da Colmar a Strasburgo milioni di bancarelle con oggetti inutili e tanti deliziosissimi soprammobili che hanno la sola funzione di impedire che la polvere si depositi direttamente sul mobile su cui sono piazzati. 

Ma ecco le foto della breve escursione luchosa:

Discolpatore

Ogni riferimento a cose,
persone, animali realmente esistenti
sono non voluti e frutto di fantasia.

Della VOSTRA fantasia.

Infatti anch’io sono frutto della vostra immaginazione e non esisto.

Per cui se vi sentite offesi e/o turbati e/o chiamati in causa e/o indignati da questi testi, dovete prendervela solo con voi stessi.

O al limite con il vostro psicologo, che sta facendo un pessimo lavoro.

Copyright

Creative Commons License
Campi di Fulmicotone by Il Fulmicotonato è sotto una Licenza Creative Commons.