Le regole













Un carabiniere entra dal macellaio. Detta così potrebbe sembrare una barzelletta. E invece no. Dicevamo.. entra dopo aver parcheggiato un po' malamente fuori dal negozio l'auto di servizio, con la parte posteriore che sporge mezza sulla statale.

In negozio ci sono alcuni clienti da servire e così il tempo passa. Intanto il carabiniere continua a buttare occhiate preoccupate verso l'auto, mentre il traffico passa sfiorandola.

Ad un certo punto esclama: "Scusate, esco un attimo a parcheggiare meglio l'auto". 
Ed esce.

Dopo qualche minuto rientra.
"Eccoci qua. Sapete, io rappresento le forze dell'ordine e siamo i primi a dover dare il buon esempio!Se non rispettiamo noi per le regole, non possiamo pretendere che la gente le rispetti!"

Ovazione mentale dei clienti della macelleria.

Effettivamente ora la macchina non sporgeva più ed era perfettamente parcheggiata.

Sulle strisce gialle della fermata del bus.

Creativizzato













Le persone si dividono in due categorie: i creativi e gli utilizzatori. I primi (pochi) inventano quello che i secondi (tantissimi) usano, copiano, riproducono e "ritwittano" all'infinito. Senza i creativi il mondo non progredirebbe. Ma senza gli utilizzatori la creatività non sarebbe diffusa. In tutto questo non so proprio dove si collochino robe come la merda d'artista di Manzoni, la bustina del the che si strizza o gli Zero Assoluto.

Discolpatore

Ogni riferimento a cose,
persone, animali realmente esistenti
sono non voluti e frutto di fantasia.

Della VOSTRA fantasia.

Infatti anch’io sono frutto della vostra immaginazione e non esisto.

Per cui se vi sentite offesi e/o turbati e/o chiamati in causa e/o indignati da questi testi, dovete prendervela solo con voi stessi.

O al limite con il vostro psicologo, che sta facendo un pessimo lavoro.

Copyright

Creative Commons License
Campi di Fulmicotone by Il Fulmicotonato è sotto una Licenza Creative Commons.