Lucho a Verona e Venezia













Questa volta Lucho, pur non essendosi spostato dall'Italia, è andato all'estero in uno stato in cui si compiono riti celtici, i cui abitanti parlano un dialetto strano pieno di Ü, si vestono di verde e venerano  un'ampolla di acqua presa nel fiume. Infatti Lucho è andato in Padania. 

In particolare ha visitato Verona e Venezia. Ha visto l'Arena dove c'è un DO di petto lanciato da Pavarotti negli anni '70 che continua a risuonare ancora ora, talmente l'acustica è perfetta. 
Lucho è stato alla casa di Giulietta, fatta della stessa materia di cui sono fatti i sogni. O forse mi sto confondendo. 

Poi si è trasferito in quel di Venezia, città allungata con acqua, dove ha scoperto che camminare molto tra le Calli fa venire i calli. In Piazza San Marco ha fraternizzato coi piccioni e coi giapponesi che fotografano i piccioni che si fanno dare il mais dai giapponesi, in un ciclo eterno che a Venezia si perpetua ormai da secoli. Fortunatamente non c'era l'acqua alta altrimenti sarebbe finita male per Lucho, che è alto due mele o poco più, come il Grande Puffo. Ha scoperto anche che la ristrutturazione del ponte dei Sospiri è sponsorizzata da Bvlgari. Infatti ora è chiamato il ponte dei sospiri bulgari. Lucho è stato un po' deluso vedendo che la Ca' D'Oro in realtà non è fatta d'oro. Ma della stessa materia di cui sono fatti i sogni, come quella di Giulietta. Poi è andato a soffiare dei vasi a Murano (nel senso che li ha ciulati) e infine se n'è tornato alla propria casa (fatta della stessa sostanza di cui sono fatti i sanitari).

Ma ecco il reportage:

14 commenti:

Usagi ha detto...

Sbaglio, o Lucho ha un nuovo taglio di capelli?

Amauroto ha detto...

Più che altro, mi sembra un po' invecchiato

Il Fulmicotonato ha detto...

Lucho è spettinato dal vento. E' un po' provato dai viaggi e dalle molte donne che se lo spupazzano.

Cuscina ha detto...

Non vorrei offenderlo ma è una delle cose più brutte cha abbia mai visto in mia. PIù del pupazzo di maile che grugnisce se lo lanci a terra...

Cuscina ha detto...

maiale pardon

Il Fulmicotonato ha detto...

Lucho se lo lanci in terra non grugnisce, ma poi si vendica pisciandoti nel serbatoio

Walter ha detto...

... e il giro in gondola no?

Amauroto ha detto...

spupazzare mi sembra un termine adeguato

Vaniglia ha detto...

Scusa, tanto per capire... Mentre vai in giro hai una borsetta apposita per Lucho, oppure te lo appiccichi con il velcro su una spalla perchè non ti intralci durante le normali attività turistiche che necessitano di entrambe le mani? (Vedi: soffiare i vetri di murano)

Il Fulmicotonato ha detto...

@ Vaniglia
Assolutamente no, Lucho è indipendente e viaggia da solo, si fa le foto con l'autoscatto o si fa fotografare da dei passanti.
E' un alieno venuto sulla terra per conoscere il mondo e così viaggia.

A differenza dei Visitors, non ha una pelle che gli permette di mimetizzarsi tra gli umani. Anche perchè, vista la statura, potrebbe al massimo mascherarsi da neonato, cosa che non gli permetterebbe di guidare o di fumare i sigari cubani.

cervello ha detto...

Lucho bella vita!!

Vaniglia ha detto...

E chi l'ha detto?!?!?

http://images3.wikia.nocookie.net/__cb20100117141009/nonciclopedia/images/5/52/Baby_Herman.jpg


(Che poi, se noti bene, il colore di capelli mi sa che è uguale...)

Il Fulmicotonato ha detto...

@ Vaniglia
Hehehehe...effettivamente..

Cuscina ha detto...

Non ho macchina,in realtà non ho lapatente.Quindi il problema del serbatoio non lo avrei se lo lanciassi a terra.

Discolpatore

Ogni riferimento a cose,
persone, animali realmente esistenti
sono non voluti e frutto di fantasia.

Della VOSTRA fantasia.

Infatti anch’io sono frutto della vostra immaginazione e non esisto.

Per cui se vi sentite offesi e/o turbati e/o chiamati in causa e/o indignati da questi testi, dovete prendervela solo con voi stessi.

O al limite con il vostro psicologo, che sta facendo un pessimo lavoro.

Copyright

Creative Commons License
Campi di Fulmicotone by Il Fulmicotonato è sotto una Licenza Creative Commons.