Iconografia












Ho letto di una ricerca che ha provato a ricostruire l'aspetto fisico di Gesù in base a parametri scientifici, geografici e storici, visto che nessun Vangelo o documento dell'epoca ne da una descrizione.

E' emerso (ma era immaginabile) che Gesù era tutt'altro che biondo, con gli occhi azzurri e sbarbato come si vede in alcune immagini.
Era invece di carnagione scura, con la barba, bruttino e vestito con la classica galabia, quel vestito lungo che usano nei paesi arabi.

Insomma, era la tipica persona che non farebbero mai salire su un aereo dell'American Airlines.

2 commenti:

Rieccomi ha detto...

In base a parametri storici e geografici inoltre Gesù non era nemmeno di Nazareth, visto che tale città non esisteva ai tempi in cui egli "visse", secondo i Vangeli.
Inoltre non era neanche di razza umana, sempre se si ritiene che i Vangeli possano avere una qualche validità storica, in quanto, secondo questi, la gestazione di Maria sarebbe durata anni, anzichè i classici 9 mesi.
L'errore sta nel cercare di identificare, con parametri obiettivi e razionali, la figura di Gesù.
Gesù è come il liocorno. Se vuoi credere che sia esistito, nonostante testi contraddittori e senza senso, ci credi comunque. E, a questo punto, puoi anche credere che fosse biondo e con gli occhi azzurri.
Palla più, palla meno.

Rieccomi ha detto...

Per farvi 4 risate, vi suggerisco di leggere gli ultimi 4 post di questo blog... se commentate "non in linea" con l'autore del blog, venite eliminati.
http://centroantiblasfemia.myblog.it/

Discolpatore

Ogni riferimento a cose,
persone, animali realmente esistenti
sono non voluti e frutto di fantasia.

Della VOSTRA fantasia.

Infatti anch’io sono frutto della vostra immaginazione e non esisto.

Per cui se vi sentite offesi e/o turbati e/o chiamati in causa e/o indignati da questi testi, dovete prendervela solo con voi stessi.

O al limite con il vostro psicologo, che sta facendo un pessimo lavoro.

Copyright

Creative Commons License
Campi di Fulmicotone by Il Fulmicotonato è sotto una Licenza Creative Commons.