Per principio













Sabato ero di passaggio in autostrada e mi sono fermato all'autogrill. Non mi ricordo se fosse un autogrill o un Autogrill ma tant'è.

Entrando noto alla cassa una famiglia che stava litigando con la cassiera, alzando abbastanza la voce. Li ignoro perchè mi stavo per pisciare sui piedi e vado in bagno.
Anche dal bagno li sentivo litigare.
Faccio tutto quello che devo poi, siccome il bagno era anche bello e confortevole, ne approfitto anche per farmi praticamente una doccia.

Torno dall'altra parte e questi stavano ancora litigando.

La questione era che uno della famigliola si era sbagliato e aveva ordinato un cappuccino al posto del caffè e allora voleva che la cassiera gli rifacesse lo scontrino e gli restituisse i soldi di differenza. Per un totale di Euro 0.20.
"Per una questione di principio"
Due ulcere a lui, quattro alla cassiera, un figura del cazzo per una questione di principio.

Ma io mi chiedo perchè la gente in giro non scopa di più. La questione di principio è una roba inutile che va al di là di una valutazione di costi/benefici e può essere dovuta solamente al fatto che trombi pochissimo. Non vedo altri motivi.

L'altro giorno ero a Genova alla mostra di De Andrè. Centinaia di persone assembrate in quattro stanzette buie. In una di queste stanzette, a base quadrata, sulle pareti erano scritti tutti gli episodi della vita del cantante ordinati cronologicamente.
Dato l'affollamento, era normale che si passasse davanti alla gente che stava leggendo, anche perchè dietro non c'era lo spazio fisico per muoversi.

E così faccio anch'io, cercando di passare velocemente per non dare troppo fastidio.
Sento alle spalle una vocina: "Scusi..".
E io "Eh?". Era una ragazzo giovane.
"Scusi, ma lei mi è passato davanti mentre stavo leggendo"
"Si, dove dovevo passare visto che non c'è spazio?"
"Si, ma non si fa così, io ho pagato il biglietto!"
"Ma dai, non mi dire!Io invece sono entrato gratis solo per romperei i coglioni alla gente!Ma vaffanc.."e la mia ultima frase è andata sfumando mentre uscivo dalla stanza.

Il suo tempo di distrazione dalla lettura mentre io passavo: 24 decimi di secondo. E invece questo ha dovuto prendersi la briga di farmi il pistolotto per qualche minuto...per una questione di principio!
Ma scopa di più!
E' pieno di repressi in giro..

La cosa divertente è che poi ho transitato di nuovo da quella stanza e ho visto il ragazzo che stava ancora leggendo...mentre davanti gli stavano passando una fila di persone a nastro. Ma a loro mica diceva più niente!

Ma torniamo all'allegra famigliola dell'autogrill.

Dopo che avevano fatto tutta lo loro scenata per principio e preso il cappuccino o il caffè facendosi restituire 20 centesimi per principio, uscendo ho visto che salivano tutti sul camion della ditta.

Ma secondo me scalarsi i costi del camion della ditta anche quando lo usi per andarci in giro al sabato con la famiglia è una cosa sbagliata.
Per principio.

3 commenti:

Rieccomi ha detto...

I principi sono bellissimi. Ma spesso poi ci si accorge di quanto possano essere inutili e falsi. E questo vale comunque si metta l'accento.
La mamma di una mia amica, siccome l'inquilina del piano di sopra stendeva lenzuola e tende coprendole il sole, ha deciso di tagliare direttamente la fetta di stoffa che le oscurava la vista. Un paio di forbici e zac, il sole è tornato a splendere nel suo appartamentino.
La vicina li ha denunciati e ha, dopo mesi di litigate, perfino ottenuto il rimborso. Entrambe hanno perso un sacco di tempo, soldi e salute, ma entrambe lottavano "per il principio". I rispettivi mariti non hanno avuto voce in capitolo. Qualche trombata in più e anche un po' di palle in più per mettere un po' di sale in zucca alle due litiganti avrebbe giovato. Ma non ci sono più i mariti di una volta. E nemmeno i principi. Che, a vedere l'ultimo Savoia, va anche bene che non ci siano più.

ioshi ha detto...

Mah, secondo alla fine è una questione di intelligenza! Poi certo, la frequenza e la qualità delle copule rivestono la loro bella importanza, ma di base quello che manca alle persone è proprio la pura e semplice intelligenza!!

:)

Il Fulmicotonato ha detto...

Secondo me la soluzione è copulare con intelligenza :)

Discolpatore

Ogni riferimento a cose,
persone, animali realmente esistenti
sono non voluti e frutto di fantasia.

Della VOSTRA fantasia.

Infatti anch’io sono frutto della vostra immaginazione e non esisto.

Per cui se vi sentite offesi e/o turbati e/o chiamati in causa e/o indignati da questi testi, dovete prendervela solo con voi stessi.

O al limite con il vostro psicologo, che sta facendo un pessimo lavoro.

Copyright

Creative Commons License
Campi di Fulmicotone by Il Fulmicotonato è sotto una Licenza Creative Commons.