Mentalità Val Maira









Gentile turista che ti accingi ad avventurarti in Val Maira, ecco per te un piccolo vademecum che riassume la mentalità degli abitanti. Si compone di pochi ma forti concetti. In questo modo, sapendo come ragionano i locali, vivrai un felice soggiorno ed eviterai spiacevoli inconvenienti dovuti ad incomprensioni con gli indigeni. E’ inoltre importante sapere che i seguenti modi di pensare si intensificano in maniera direttamente proporzionale alla quota e inversamente proporzionale alla quantità di ossigeno nell’aria. Per cui, più salite in valle e più questi concetti saranno sentiti intensamente.

Proprietà privata
  • Quel che è mio è mio
  • Quel che è tuo è da verificare che sia proprio tuo perché secondo me è mio
  • Sul mio terreno non si passa nemmeno a piedi in pantofole
  • Mappe, cartine e guide che indicano un sentiero GTA, Occitano o di altro tipo sul mio terreno, sono sicuramente sbagliate
  • Il Codice Civile in Val Maira non è considerato legge, ma un consiglio
  • Il sindaco è mio cognato, quindi ho comunque ragione io
  • La proprietà privata, in Val Maira è PIU’ privata
  • Se mi dai dei soldi,ne possiamo parlare. Se i soldi sono tanti possiamo parlare di qualunque cosa
Viabilità
  • Se ti incrocio in auto lungo le strade della Val Maira, io non freno: accelero
  • I trattori e le Panda hanno sempre e comunque la precedenza. Che lo vogliate o no
  • In valle dopo le otto di sera è vietato guidare sobri
  • Se parcheggiate sul mio prato, vi rigo la macchina
Economia
  • Se date dei finanziamenti al mio vicino di casa, li dovete dare anche a me
  • Se mi date dei finanziamenti non vincolati per promuovere il turismo, li userò per rifarmi la baita
  • Se mi date dei finanziamenti vincolati, mi rifarò la baita,ma la chiamerò “agriturismo”
  • Se non mi date dei finanziamenti, siete dei terroni
Accoglienza
  • I turisti in Val Maira non sono ben visti
  • Gli stranieri in Val Maira non sono ben visti
  • Tu non sei ben visto
  • Anche i vicini di casa sono guardati con sospetto
vi auguriamo un felice soggiorno!

2 commenti:

Amauroto ha detto...

Meno male che non ho mai vissuto in Val Maira...Perchè a Cuneo è tutto moooolto diverso!

Anonimo ha detto...

Io trovo impressionanti somiglianze con la Valsesia. Per cui mi sento di sostenere la teoria della deriva dei continenti anche per le valli alpine.-FrX

Discolpatore

Ogni riferimento a cose,
persone, animali realmente esistenti
sono non voluti e frutto di fantasia.

Della VOSTRA fantasia.

Infatti anch’io sono frutto della vostra immaginazione e non esisto.

Per cui se vi sentite offesi e/o turbati e/o chiamati in causa e/o indignati da questi testi, dovete prendervela solo con voi stessi.

O al limite con il vostro psicologo, che sta facendo un pessimo lavoro.

Copyright

Creative Commons License
Campi di Fulmicotone by Il Fulmicotonato è sotto una Licenza Creative Commons.