Situazioni di Schrödinger














Innanzi tutto dovete sapere che voi, io, l'universo e tutto quanto siamo fatti di piccoliiiissime particelle.
Immaginate una particella piccolissima...ecco, quelle di cui parlo sono più piccole ancora!
Queste particelle funzionano in un modo un po' particolare, tanto che per uno che le osserva è difficile sapere cosa diavolo combinino.

Schrödinger, un simpatico fisico austriaco, per spiegare ai profani come noi il casino che succede quando un sistema macroscoprico interagisce col mondo magico delle microparticelle, inventa il paradosso del gatto nella scatola.

Ingradienti: un gatto, una scatola e una canottiera sudata.
Voi dovete avere l'accortezza di prendere un gatto sano e bello (rubate quello dei vicini, quando questi si distraggono), poi lo chiudete in una scatola insieme alla vostra canottiera puzzolente, usata in una giornata di trekking sulle Alpi Cozie oppure anche dopo un'ora di spinning, se non avete un'Alpe Cozia a portata di mano.

Voi che osservate la scatola non sapete se il felino sia vivo o morto per le esalazioni tossiche della vostra canotta, finchè non aprite la scatola. Quindi per voi osservatori della scatola, il gatto assume contemporaneamente lo stato di vivo/morto finché non aprite e vedete se è davvero vivo o se il vostro sudore schifoso è stato letale.
Il concetto filosofico dell'essere contemporaneamente vivo/morto fino a prova contraria mi piace un sacco.
Sembra una cazzata ma ci hanno fatto sopra un gioco televisivo. Pensate a quello che a "Affari tuoi" si trova con un pacco che per lui vale contemporaneamente 500.000 euro/un calcio nei denti!

Comunque, pensandoci, anche nella vita succedono varie situazioni in cui c'è questa doppia valenza. Ad esempio mi era capitato che avevo un'amica che era andata a fare un giro in montagna sul Bianco dove c'era stata una slavina..finchè non l'ho sentita è stata viva/morta come il gatto. Fortunatamente alla fine, quando ho aperto la scatola, era viva...

Ma senza andare sul tragico, anche quando non vediamo da un po' una persona, per noi questa persona assume la doppia valenza di single/sposato o impiegato/disoccupato o sano/malato o tanti altri. Addirittura possono avere più di due valenze!

Ora..non so se è capitato anche a voi, ma di alcune di queste persone non voglio sapere in quale degli stati felini A/B si trovino. Perchè ho paura di sapere sia che si trovano nello stato A che nello stato B. A volte credo che sia meglio non aprire la scatola e passarci vicino fischiettando facendo finta che non esista.

Faccio così perchè in realtà ho un grosso dubbio:
..e se la scatola fosse un pacco bomba?

0 commenti:

Discolpatore

Ogni riferimento a cose,
persone, animali realmente esistenti
sono non voluti e frutto di fantasia.

Della VOSTRA fantasia.

Infatti anch’io sono frutto della vostra immaginazione e non esisto.

Per cui se vi sentite offesi e/o turbati e/o chiamati in causa e/o indignati da questi testi, dovete prendervela solo con voi stessi.

O al limite con il vostro psicologo, che sta facendo un pessimo lavoro.

Archivio blog

Copyright

Creative Commons License
Campi di Fulmicotone by Il Fulmicotonato è sotto una Licenza Creative Commons.